Spotify include più contenuti basati sui video: potrebbe produrre presto concerti in live streaming?

Spotify include più contenuti basati sui video: potrebbe produrre presto concerti in live streaming?

Dopo aver proposto già nel 2020, con notevole successo seppur in via sperimentale, la realizzazione di concerti in live streaming, Spotify integra sempre più contenuti video all'interno della propria piattaforma. Che voglia inaugurare una sezione fissa interamente dedicata ai live in streaming?

Sempre più contenuti video su Spotify


Nelle ultime ore l'azienda svedese ha annunciato ai propri utenti che presto sarà possibile la fruizione di podcast in modalità video. Per chi ne fosse all'oscuro, i podcast non sono altro che programmi audio a episodi di durata variabile che è possibile seguire in streaming, con un funzionamento simile a quello delle trasmissioni radiofoniche. Negli ultimi anni questo genere di contenuti ha riscosso un notevole successo da parte del pubblico di tutto il mondo, perché permette di seguire con semplicità approfondimenti musicali, storici e culturali, programmi divertenti, interviste e tanto altro.
Adesso che Spotify consente la visione di podcast in formato video, allineandosi a piattaforme come YouTube, non resta che capire quale potrebbe essere la risposta degli utenti affezionati al format. Sulle altre piattaforme di broadcasting il format del video podcast è già stato introdotto da tempo, offrendo agli utenti online trasmissioni seguitissime come “Muschio selvaggio”, condotta dal rapper Fedez e da Luis Sal, oppure gli approfondimenti storici curati dal professor Barbero.
Tuttavia non è la prima volta che il colosso dello streaming introduce contenuti video all'interno della piattaforma. Già da tempo in corrispondenza dell'ascolto di un determinato brano, è possibile visionare i cosiddetti “canva”, ossia piccoli spezzoni in loop relativi al pezzo selezionato.

 Spotify intende simulare le piattaforme di casinò live?


Non c'è dubbio che con l'introduzione di contenuti video Spotify intenda seguire la scia dei trend di successo cavalcati da altre piattaforme che fanno riferimento a differenti settori. Basta raggiungere una piattaforma di gaming online, dare un occhio ai migliori bonus benvenuto per i giocatori italiani offerti, alle meccaniche di personalizzazione e ai contenuti trasmessi in tempo reale, per capire la direzione che l'azienda di streaming intende prendere.
Come per i casinò online o per piattaforme di streaming come Twitch, Spotify tenta di ampliare e diversificare i propri servizi in modo da accompagnare i propri utenti in un arco di tempo quanto più duraturo. Cambia l'elemento di intrattenimento, ma i meccanismi restano gli stessi. Proprio per questo motivo potremmo dedurre che la piattaforma di streaming potrebbe introdurre nuove feature interessanti come la fruizione video di eventi dal vivo, bonus per gli utenti più affezionati o addirittura la possibilità di inviare token come mance ai propri artisti preferiti.
 

 Spotify e i concerti in live streaming


 
Come già accennato, Spotify in passato ha già provato a portare le esibizioni in live streaming sulla propria piattaforma. In particolare, a partire dal 2020, Spotify ha introdotto la possibilità per artisti di tutto il mondo di condividere in diretta video i propri concerti con il pubblico. Anche se gli appassionati di musica tendono a storcere il naso quando sentono parlare di concerti online, la mossa di Spotify fu un vero successo e vennero venduti migliaia di biglietti per i concerti di artisti di calibro internazionale come Black Keys, Rag 'n Bone man o Leon Bridges.
Dal momento che si trattava di concerti preregistrati e condivisi in streaming con gli utenti, il pubblico era in grado di mettere in pausa l'evento, tornare indietro o rivedere l'esibizione da capo. Era possibile, inoltre, in virtù dell'acquisto dei biglietti per questa tipologia di eventi, registrarsi alla piattaforma in modo completamente gratuito. Il costo dei biglietti, nell'ultima tornata di live promossi da Spotify, si aggirava intorno ai 16€.

 Le esibizioni live potrebbero diventare la norma?


concert-2527495_960_720.jpg
Certo, la sperimentazione del format nel 2020 e nel 2021 è stata un discreto successo, tuttavia ai tempi non era possibile partecipare a eventi live fisici. Sembrerebbe scontato che tra le prossime feature da integrare all'interno della piattaforma, Spotify abbia seriamente intenzione di creare accordi con musicisti per la trasmissione di concerti in live streaming.
È facile ritenere che la cosa non possa funzionare per grandi artisti internazionali perché, ed è abbastanza comprensibile, i fan hanno il desiderio di vedere i propri idoli dal vivo, sentire le reali vibrazioni degli strumenti e scatenarsi tra la folla in delirio. Tuttavia, siamo assolutamente convinti che per le piccole band esordienti potrebbe essere un ottimo modo per pubblicizzarsi e per guadagnare con la propria musica.

 Concerti in live streaming: potrebbe funzionare?


I cambiamenti dovuti alle innovazioni digitali sono sotto gli occhi di tutti noi e non possiamo far altro che accettarli. Guardando a piattaforme di broadcasting possiamo intuire che un pubblico sempre maggiore apprezza la comodità di fruire dei propri contenuti preferiti direttamente dai propri device. Questo potrebbe significare che, sempre che il costo del biglietto rimanga economico, in futuro potrebbe essere una funzione utilissima quella di poter seguire su Spotify i concerti e le esibizioni dei propri artisti preferiti in diretta streaming. 


Articoli correlati

News

AraFestival dello Sport, un successo oltre le aspettative

21/05/2024 | lorenzotiezzi

domenica 19 maggio si è conclusa con la cerimonia di premiazione la prima edizione di arafestival dello sport, la kermesse dedicata al mondo dello sport organizzata da...

News

Fino Beach, a Cala Sassari: l'estate è iniziata

20/05/2024 | lorenzotiezzi

      con l'inizio della stagione 2024 imminente, fino beach, a cala sassari - golfo aranci promette un'estate di relax e divertimento, combinando un'atmosfera i...

News

A tu per tu con Max Magnani (Acetone) "Party Rock" e una vita a ritmo funky house

20/05/2024 | lorenzotiezzi

        abbiamo incontrato max magnani uno degli artisti di acetone, realtà musicale italiana in forte crescita internazionale.   come vedi la scena italian...

424677 utenti registrati

17086689 messaggi scambiati

17643 utenti online

28106 visitatori online